Pneumobase.it
OncoPneumologia
Tumore polmone
Esmr

Sicurezza e immunogenicità del candidato vaccino Adenovirus 35 TB negli adulti con tubercolosi attiva o precedente


La somministrazione di vaccini contro la tubercolosi in soggetti con tubercolosi polmonare precedente o attuale può avere il potenziale di causare reazioni immunologiche dannose post-vaccinazione ( tipo Koch ).

E’ stata valutata la sicurezza e l'immunogenicità di tre livelli di dose di un candidato vaccino contro la tubercolosi AERAS-402 vivo, con vettore adenovirus 35 ( Ad35 ) con deficit di replicazione, contenente tre antigeni di micobatterio, in soggetti con tubercolosi polmonare attuale o precedente.

È stato condotto uno studio di fase II, randomizzato e controllato con placebo, in doppio cieco, di dose-escalation ( incremento graduale della dose ) in una coorte di adulti sudafricani HIV-negativi ( n=72 ) con tubercolosi polmonare attiva ( in trattamento per 1-4 mesi ) o tubercolosi polmonare trattati almeno 12 mesi prima dell'arruolamento nello studio e considerati guariti.

Gli endpoint di sicurezza hanno incluso valutazione clinica, curve di volume di flusso, capacità di diffusione del monossido di carbonio, pulsossimetria, raggi X del torace, e scansioni di tomografia computerizzata ad alta risoluzione del torace.

L’espressione delle citochine da parte delle cellule T CD4 e CD8, a seguito della stimolazione con antigeni peptidici multipli Ag85A, Ag85B e TB10.4, è stata esaminata con colorazione intracellulare delle citochine.

Non sono stati osservati apparenti cambiamenti temporali o correlati alla dose dello stato clinico ( specificamente reazioni acute simili al fenomeno di Koch ), funzione polmonare, o risultati radiologici attribuibili al vaccino.

Le reazioni nel sito di iniezione sono state di grado lieve-moderato.

L'ematuria ( solo mediante test con dipstick ) si è verificata in 25 ( 41% ) su 61 destinatari di AERAS-402 e in 3 ( 27% ) su 11 destinatari di placebo, anche se non è stata segnalata nessuna ematuria macroscopica.

AERAS-402 ha indotto robuste risposte delle cellule T CD8+ e moderate risposte delle cellule T CD4+, soprattutto ad Ag85B in entrambi i gruppi di vaccino.

In conclusione, la somministrazione del candidato vaccino contro la tubercolosi AERAS-402 ai soggetti con tubercolosi polmonare attuale o precedente ha indotto una robusta risposta immunitaria, non-associata a complicanze polmonari clinicamente significative. ( Xagena2017 )

van Zyl-Smit RN et al, Am J Respir Crit Care Med 2017; Epub ahead of print

Inf2017 Pneumo2017 Farma2017


Indietro