Pneumobase.it
Tumore polmone
OncoPneumologia
Esmr

Valore prognostico dei test di rilascio dell’interferone-gamma e test cutaneo della tubercolina nel predire lo sviluppo della tubercolosi attiva: studio UK PREDICT TB


La lotta alla tubercolosi richiede test e trattamento della tubercolosi latente in gruppi ad alto rischio.
Lo studio prospettico di coorte UK PREDICT TB ha stimato i valori predittivi del test cutaneo della tubercolina ( TST ) e due test di rilascio dell’interferone-gamma ( IGRA ) per lo sviluppo della tubercolosi attiva in gruppi ad alto rischio, ovvero persone in contatto recente con casi di tubercolosi attiva e da Paesi ad alto carico di malattia.

Sono stati reclutati partecipanti da 54 Centri a Londra, Birmingham e Leicester nel Regno Unito. I partecipanti erano eleggibili se avevano un'età pari o superiore a 16 anni ed erano ad alto rischio di infezione da tubercolosi latente ( ad esempio, recente contatto con qualcuno con tubercolosi attiva, contatti, o un migrante arrivato nel Regno Unito negli ultimi 5 anni da un Paese con alto carico di tubercolosi o che ha viaggiato frequentemente in un Paese con alto carico di tubercolosi, migranti ).

I criteri di esclusione includevano casi prevalenti di tubercolosi e partecipanti che erano stati trattati per tubercolosi latente dopo un risultato positivo del test in questo studio.
Ogni partecipante ha ricevuto tre test ( QuantiFERON-TB Gold-In Tube, T-SPOT.TB e un TST di Mantoux ).
Un risultato TST positivo è stato riportato utilizzando tre soglie: 5 mm ( TST-5 ), 10 mm ( TST-10 ) e superiore a 5 mm in partecipanti BCG-naive o 15 mm in partecipanti vaccinati con bacillo di Calmette-Guerin BCG ( TST-15 ).

I partecipanti sono stati seguiti dal reclutamento allo sviluppo della tubercolosi o alla censura. I casi di tubercolosi incidente sono stati identificati dai database nazionali sulla tubercolosi, da interviste telefoniche e dalla revisione delle note mediche.

L’obiettivo principale era stimare il valore prognostico degli IGRA rispetto a TST, valutato dal rapporto tra i tassi di incidenza e i valori predittivi per lo sviluppo della tubercolosi.

Tra il 2010 e il 2015 sono state reclutate 9.610 persone eleggibili per l'inclusione. Di questa coorte, 4.861 ( 50.6% ) erano contatti e 4.749 ( 49.4% ) erano migranti.
I partecipanti sono stati seguiti per una mediana di 2.9 anni.

97 partecipanti su 9.610 ( 1.0% ) hanno sviluppato tubercolosi attiva ( 77 su 6.380, 1.2%, con risultati per tutti e tre i test ).

In tutti i test, l'incidenza annuale di tubercolosi era molto bassa in coloro che erano stati testati con risultato negativo ( da 1 a 2 per 1.000 anni-persona per TST-5 a 1.9 per 1.000 anni-persona per QuantiFERON-TB Gold In-Tube ).

L'incidenza annuale nei partecipanti che sono risultati positivi è stata la più alta per T-SPOT.TB ( 13.2 per 1.000 anni-persona ), TST-15 ( 11.1 per 1.000 anni-persona ) e QuantiFERON-TB Gold In -Tube ( 10.1 per 1.000 anni-persona ).

Risultati positivi per questi test sono stati predittori significativamente migliori di progressione rispetto a TST-10 e TST-5 ( rapporto tra i tassi di positività del test in soggetti che progrediscono verso la tubercolosi rispetto a quelli che non-progrediscono T-SPOT.TB vs TST-5: 1.99; P minore di 0.0001 ).
Tuttavia, TST-5 ha identificato una percentuale maggiore di partecipanti che hanno progredito verso la tubercolosi attiva ( 64 dei 77 testati, 83% ) rispetto a tutti gli altri test e alle soglie TST ( minore o uguale al 75% ).

Le strategie TST basate su IGRA o stratificate per BCG sembrano più adatte allo screening per la potenziale progressione della malattia tra i gruppi ad alto rischio.
Saranno necessari ulteriori studi per valutare l'efficacia in termini di costo specifico per ciascun test di screening e, in assenza di test diagnostici altamente specifici, dovranno essere sviluppati trattamenti non-tossici a basso costo che potrebbero essere forniti a gruppi più ampi di persone potenzialmente a rischio. ( Xagena2018 )

Abubakar I et al, Lancet Infectious Diseases 2018; 18: 1077-1087

Inf2018 Pneumo2018



Indietro